La Festa delle famiglie, di tutte le famiglie (Milano 2016)

banner_PagMilano2016

Una famiglia FA Primavera

Per una nuova primavera dei diritti.

Milano, sabato 30 aprile 2016

La festa delle Famiglie Arcobaleno, l’associazione dei genitori omosessuali, è la festa di tutte le famglie, al plurale e comunque esse siano composte perché come dice il nostro motto è l’amore che crea una famiglia.

La Festa delle Famiglie è nata nel 2007 e si svolge nell’ambito del’IFED (International Family Equality Day) per condividere in modo pubblico e festoso, con pic-nic e giochi, la visibilità delle famiglie omogenitoriali a partire dalle città più grandi e via via anche nelle più piccole località del paese, nel 2014 a Firenze si è trasformata in un appuntamento nazionale.

Quest’anno a poche settimane dallo stralcio della stepchild adoption (adozione del figlio del partner) dalla legge sulle unioni civili, Famiglie Arcobaleno dà appuntamento a Milano il 30 aprile e dedicherà la Festa delle Famiglie a tutte le donne e gli uomini che in questi mesi ci hanno sostenuto.

L’appuntamento è in piazza San Carlo alle 14.30 per il corteo che attraverserà le vie di Milano e si concluderà a Parco Sempione dove si svolgerà la festa vera e propria.

Sono tante le associazioni LGBT e non che hanno aderito a questa giornata di festa per affermare che la nostra battaglia per l’eguaglianza e i diritti delle nostre figlie e figli, non si fermerà fino alla completa equiparazione.

Anche molti artisti si uniranno a noi per una giornata indimenticabile per grandi e piccoli, o ci hanno inviato i loro saluti e il loro sostegno e cogliamo l’occasione per ringraziarli: Pamela Villoresi, Lella Costa, Carlo Gabardini, Sebastiano Mauri, Filippo Timi, Saverio Tommasi e tanto altri.

Ringraziamo Amnesty, Coordinamento Genitori Democratici, Emergency, Legambiente, Milano Pride e tutte le associazioni che ci sostengono.

 

La nostra Presidente Marilena Grassadonia: “Il paese ha perso un’occasione ma non ci arrendiamo: ripartiamo dalla vasta rete di sostenitori e amici che abbiamo creato in questi mesi per avviare una nuova stagione dei diritti. Questa festa sarà il nostro modo di ringraziare tutti quelli che ci sono stati vicini e dire loro che non ci arrendiamo, anzi: ripartiamo da qui. Ripartiamo chiedendo il pieno riconoscimento per i nostri figli dei loro genitori fin dalla nascita, la possibilità di adozione piena, il matrimonio egualitario. Lo facciamo nelle piazze, nei tribunali, nei confronti della politica. La legge sulle unioni civili non è abbastanza e anzi, per noi genitori, è il nulla. Non stiamo chiedendo l’impossibile, stiamo chiedendo quello che è già realtà in gran parte del resto d’Europa e che, questi mesi l’hanno dimostrato, una buona fetta del Paese è già pronta a riconoscere”.

 

Ufficio stampa: Samuele Cafasso e Claudio Capocchi
stampa@famigliearcobaleno.org
#FAprimavera

[top]